Lavoro, oltre 1 milione di contratti da avviare entro marzo

Stando a quanto ricordava La Stampa, citando i dati del Bollettino del sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in collaborazione con Anpal, sulla base delle entrate previste dalle imprese con dipendenti dell’industria e dei servizi tra gennaio e marzo 2018, in queste settimane saranno avviati più di 1,2 milioni di rapporti di lavoro.

Più nel dettaglio, nel mese di gennaio si sono già concentrate circa 490 mila occasioni di lavoro, con il settore del turismo che ha fatto la parte del leone assorbendo quasi un contratto su 5, davanti alla proporzione di 1 contratto su 6 che riguarda invece i diversi profili tecnici, come quelli specializzati nell’area commerciale e del marketing. Da non sottovalutarsi gli 80 mila rapporti di lavoro distribuiti tra gli addetti alle vendite e alla ristorazione.

Tutto bene? In realtà, qualche piccolo problema (mica tanto) c’è. Le aziende lamentano infatti la difficoltà a trovare un candidato idoneo (difficoltà segnalata per il 17% degli addetti alle vendite e per quasi il 22% degli addetti alla ristorazione), e ancora di più a trovare i quasi 33mila tecnici dei rapporti con i mercati ricercati nel mese di gennaio (la difficoltà di reperimento ha in questo caso raggiunto quasi il 35%).

Tra gli altri dati di maggiore interesse, è stabile rispetto al mese scorso la richiesta di giovani, che è pari al 35% del totale, superando nel mese di gennaio le 174mila unità, con quota consistente, in rapporto al totale delle entrate programmate, da parte delle imprese dei servizi finanziari ed assicurativi, dell’industria turistica e dei servizi informatici e delle telecomunicazioni.

Per quanto infine riguarda la ripartizione territoriale, la Lombardia si conferma leader tra le regioni per opportunità di lavoro con 114mila quelle programmate a gennaio, il 23% del totale, davanti all’Emilia Romagna con i suoi 52mila contratti previsti, e al Veneto, che supera i 50mila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *