Come funziona l’investimento in criptovalute?

Investire in criptovalute ha un funzionamento molto simile a quello del mercato azionario o del Forex. Tuttavia, le sfumature sono molto più complesse di così ed è importante capire quali sono le specifiche degli investimenti in criptovalute per avere una buona possibilità di fare profitti.

Per esempio, iniziamo con il ricordare che non tutti gli investitori comprano criptovalute. Alcuni investitori sono semplicemente dei trader che speculano sul prezzo delle varie criptovalute senza avere effettivamente la proprietà di nessuna di esse. Per fare questo, è possibile utilizzare strumenti di trading che sono noti come contratti per differenza, CFD. Con il trading, è possibile scambiare gli asset mediante un broker di terze parti senza accedere ai meccanismi più avanzati delle borse di valuta.

Ci sono pro e contro nel trading rispetto all’investimento diretto. In primo luogo, con il trading di CFD, non devi pagare per intero le attività ma puoi invece affondare una piccola percentuale del tuo capitale nella valuta ottenendo così una posizione di leva. Inoltre, non sarai soggetto a nessuna tassa sulle plusvalenze quando fai trading, mentre sei soggetto a tasse se invece compri e vendi le criptovalute. Tuttavia, è importante essere cauti nel fare trading in questo senso, perché può ampliare le possibilità di perdite eccezionali nei casi in cui la direzione sia opposta alla tua previsione. Il trading può essere più volatile dell’investimento e anche se è più economico, se non si fa trading nel modo giusto, e può finire per essere più costoso.

Ma allora come investire in criptovalute in modo saggio?

Strategie per investire in criptovalute

In primo luogo, puoi provare a comprare criptovalute e tenerle per un po’. Ci sono inevitabilmente alti e bassi nel mercato, come in ogni mercato. Quando vedi che i prezzi iniziano a salire, puoi vendere le valute quando credi che abbiano raggiunto il loro punto più alto. Uno dei vantaggi di questa strategia è che non importa se i prezzi scendono, visto che hai preso un impegno a lungo termine per il tuo investimento.

Un altro metodo che molti investitori usano è chiamato shorting, e può permetterti di ottenere un profitto sostanziale. Funziona prendendo in prestito una criptovaluta da un prestatore a un prezzo specifico. Puoi poi vendere la valuta, assumendo che il prezzo della criptovaluta scenderà successivamente. Se questo funziona e il prezzo scende, è possibile acquistare nuovamente la valuta al nuovo prezzo più basso prima di restituire la valuta al prestatore originale.

Rischi delle criptovalute

In ogni caso, fai attenzione ai rischi. I mercati delle criptovalute possono essere molto volatili e avere fluttuazioni selvagge nel giro di poche settimane. Se hai scommesso erroneamente che il prezzo scenderà, allora potresti finire per pagare di più per riacquistare la quota di quanto l’hai venduta. D’altra parte, c’è molto spazio per il profitto se i prezzi della valuta scendono. Pertanto, è una buona idea avere un po’ di esperienza nel mercato delle criptovalute prima di impiegarsi questo tipo di investimento.

Ricorda anche che una delle strategie più rischiose nel trading di criptovalute coinvolge il corretto tempismo del mercato, facendo day trading al fine di beneficiare di qualsiasi fluttuazione di prezzo a breve termine. Questo significa che dovresti scambiare le valute frequentemente, piuttosto che aspettare e cavalcare qualsiasi aumento o diminuzione del mercato. Si può essere fortunati con i tempi, ma c’è un rischio sostanziale di perdere quantità significative di denaro se si impiega questo modo di investire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi