Come trattare in Borsa?

volkswagen

Poniamo il caso che tu voglia entrare nel mondo del trading borsistico, perché è un po’ che ne senti parlare e in rete osservi, curioso e interessato, articoli e guide che ne parlano con molto entusiasmo.

Le aspettative di un buon rendimento sono evidenti, ma l’inesperienza e l’investimento di capitali sollevano qualche riflessione (normale, a dire il vero, trattandosi dei propri risparmi). Malgrado ciò, la voglia e lo slancio sono dalla tua e non vuoi perdere l’occasione di tentare di entrare in Borsa e far trading. Bene. Se il primo scoglio è stato superato e la diffidenza vinta, puoi iniziare ad informarti. Non mancano, infatti, le risorse online per conoscere il settore. Scoprirai, inoltre, a mano a mano che progredisci nella tua formazione, che esistono due tipologie per investire in Borsa: le banche online e i broker online. Ma prima di addentrarci in questa distinzione, utile soprattutto ai principianti, cerchiamo di capire come orientarsi se si vuole scrutare il mercato azionario.

Come funziona il mercato azionario?

Il mercato azionario è uno di quegli ambiti che attrae maggiormente chi investe in Borsa. I motivi sono da un lato l’estrema semplicità del meccanismo e del funzionamento intrinseco del mercato e dall’altra le molteplici opportunità su cui è possibile speculare. Inoltre, il mercato azionario si rivela proficuo anche per quegli azionisti che acquistano i titoli per percepirne i dividendi.


Il mercato azionario si fonda sul principio di acquisto e beneficio di titoli emessi dalle varie società, che gli investitori acquistano diventando azionisti e percependo dei dividendi, calcolati in base ai risultati prodotti dall’impresa in virtù del finanziamento (che avviene per acquisto delle azioni da parte degli investitori) e rispetto al numero delle azioni acquistate.

Entrare nel mercato delle azioni significa quindi acquistare titoli delle società che sono quotate in Borsa sulle piazze finanziarie mondiali. Se si volesse, ad esempio, trattare azioni Volkswagen, sarebbe possibile farlo con degli investimenti e percepirne, poi, i dividendi calcolati in base ai fattori poco sopra citati.


Il mercato azionario permette di passare ordini di acquisto o di vendita dei titoli quotati esattamente come gli altri mercati finanziari. Ad ogni ordine è possibile anche impostare anche la condizione di prezzo e i limiti di validità.

Le banche o altre società di investimento si occupano degli ordini degli investitori che vengono poi trasmessi al sistema di quotazione. Sul meccanismo degli ordini è bene approfondire mediante la lettura delle innumerevoli risorse esistenti in rete.

Concludiamo questo paragrafo con un’altra precisazione molto importante che riguarda le possibilità che abbiamo di trattare sul mercato azionario. Possiamo farlo sia attraverso un prodotto di piazzamento bancario oppure servendoci di una piattaforma di trading alla quale ci si iscrive e che può essere utilizzata per speculare sul valore dei titoli con i CFD – Contract For Difference – o con le rinomate Opzioni Binarie.

Operare in Borsa con le banche online


Se si decide di investire in Borsa, le 
banche online rappresentano una soluzione di trading vantaggiosa soprattutto nel garantire investimenti sicuri a chi non ha molta esperienza di mercato finanziario. Le banche offrono prodotti di investimento che aprono il mercato borsistico all’investitore consentendogli di ricavare profitti attraverso la speculazione sul valore delle obbligazioni, gli indici e le azioni.

Per fare investimenti oculati le banche online propongono prodotti in linea con le esigenze di ogni investitore offrendo varie soluzioni tra conti titoli, piani di risparmio in azioni, assicurazioni sulla vita con una parte di investimento borsistico.

Speculare in borsa avvalendosi delle banche comporta pur sempre dei rischi, questo è bene saperlo, ma del resto questo elemento è presente in ogni forma e modalità di investimento e speculazione finanziaria.

Operare in Borsa con i broker online


Il trading online con i broker è un fenomeno che da qualche anno si sta divulgando sempre di più. Come proliferano anche moltissimi mediatori, noti anche come “broker”. Di cosa si tratta? Il broker altri non è che l’intermediario mediante il quale fare trading; si tratta di piattaforme di trading online che permettono di speculare su molti attivi attraverso strumenti di trading ideali per i trader senza esperienza.

Gli strumenti più popolari che consentono di fare trading proposti dai broker sono i ‘CFD’, ovvero contratti sulla differenza mediante i quali è possibile prendere posizione sul mercato delle azioni o degli indici quando si desidera e con un deposito minimo anche molto basso. Il trader ha la possibilità di scommettere al rialzo o al ribasso e di ottenere il profitto se la sua operazione va a buon fine.


Un altro strumento di trading sono le opzioni binarie. Grazie ad esse possiamo trattare in Borsa senza averne una particolare conoscenza. Anche le opzioni binarie, come i CFD, permettono di speculare al rialzo o al ribasso, anche in brevissimi lassi di tempo. Se si fa la previsione giusta sulla direzione che il valore di un’azione può prendere nell’intervallo di tempo previsto, si possono ottenere anche altissimi profitti e guadagnare anche fino all’85% della quota di partenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi