Conviene investire nel settore editoriale?

abstract-1233873_960_720Gli investimenti pubblicitari in Italia continuano a prendere quota e, secondo quanto rivelano le più recenti stime formulate da Nielsen, uno dei massimi punti di riferimento nell’analisi del settore, sono cresciuti dell’8,1 per cento a giugno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un incremento dell’intero semestre del 3,5 per cento rispetto alla prima metà dello scorso anno.

Non solo: sempre secondo le osservazioni formulate da Nielsen, se al dato di cui sopra si aggiungesse anche la stima sulla porzione di web attualmente non monitorata (principalmente rappresentata da search e social), il mercato chiuderebbe il mese di giugno a +9,1 per cento e il 1° semestre a +5,1 per cento. Il primo semestre del 2015 si era chiuso in sostanziale pareggio, mentre la seconda parte dell’anno era cresciuta del 4 per cento considerando il perimetro allargato.

Complessivamente, per il 2016 Nielsen si aspetta un secondo semestre appena positivo, vicino a +1 punto percentuale, e una chiusura del 2016 attorno a +3 punti percentuali. Relativamente ai singoli mezzi, la TV, trainata dagli Europei di calcio, è cresciuta a giugno del 17,8 per cento e del 7,8 per cento nel 1° semestre. Segno negativo per i quotidiani, che chiudono il mese in calo del 3,6 per cento e il periodo gennaio-giugno a – 4,9 per cento. Andamento positivo invece per i periodici a giugno (+1 per cento), con il semestre in calo del 3 per cento. Nel mese perde il 4,8 per cento la radio, che nel semestre segna +0,6 per cento. Internet, relativamente al perimetro attualmente monitorato, registra un calo dell’1,9 per cento nel periodo cumulato e del 2,1 per cento a giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi