Cos’è il leverage nel Forex trading

Molte persone sono attratte dal Forex trading a causa della quantità di leva finanziaria che i broker possono loro fornire. Il leverage permette ai trader di ottenere una maggiore esposizione sui mercati finanziari rispetto a quanto sono tenuti a pagare. I trader di tutti i livelli dovrebbero avere una solida conoscenza di cosa sia la leva finanziaria e di come utilizzarla in modo responsabile, perché se è vero che il leverage espone a importanti benefici… è anche vero che espone a grandi rischi!

Il leverage nel forex è dunque definibile come un utile strumento finanziario che permette ai trader di aumentare la loro esposizione al mercato oltre il proprio effettivo deposito. Ciò significa che – potenzialmente – un trader può entrare in una posizione per un valore di 10.000 euro avendo però bisogno di immobilizzare solo 1.000 euro, in uno scenario di leva finanziaria di 10 a 1. Tuttavia, è essenziale sapere che i guadagni e le perdite vengono amplificati con l’uso della leva finanziaria. Dunque, in scenari di mercato avversi, un trader che utilizza la leva finanziaria potrebbe addirittura perdere più denaro di quello che ha come deposito, se non vi fossero le protezioni del saldo negativo.

In altri termini, un leverage di 10 a 1 significa che i trader possono ottenere un’esposizione ad un valore nozionale o ad una dimensione di scambio, dieci volte superiore al deposito/margine richiesto per finanziare l’operazione. Questo può essere pensato in modo simile al versamento di un deposito del 10% su una casa; si ottiene l’accesso all’intera casa mentre si finanzia solo il 10% dell’intero valore. Chiaro, no?

Ora, la quantità di leva finanziaria disponibile per i trader è solitamente resa disponibile attraverso il tuo broker e la quantità di leva finanziaria varia in base agli standard normativi che presiedono nelle diverse regioni.

Generalmente la leva finanziaria sul Forex si differenzia dalla quantità di leva finanziaria offerta per il trading di azioni. Ciò è dovuto al fatto che le principali coppie FX sono liquide e tipicamente mostrano meno volatilità anche delle azioni più frequentemente scambiate. Di conseguenza, la copertura del rischio e l’entrata e l’uscita dalle negoziazioni è più gestibile.

Ricordiamo infine che i broker spesso forniscono ai trader una percentuale di margine per calcolare il capitale minimo necessario per finanziare l’operazione. Margine e deposito possono essere utilizzati in modo intercambiabile: una volta che si dispone della percentuale di margine, è sufficiente moltiplicare questa con la dimensione dell’operazione per trovare la quantità di capitale necessario per effettuare l’operazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi