Cresce l’attesa per la pubblicazione del PIL italiano

Tra i dati macro economici in pubblicazione durante questa settimana, uno dei più attesi è certamente relativo al nostro Paese, in cui verrà pubblicata la stima preliminare relativa all’andamento della crescita economica. In particolare, gli analisti finanziari si attendono che il dato sia in grado di mostrare una crescita del PIL a 0,2 per cento trimestre su trimestre alla fine del 2016, in marginale moderazione rispetto allo 0,3 per cento trimestrale dei mesi estivi.

Ad ogni modo, non è affatto detto che la pubblicazione della stima non possa piacevolmente sorprendere verso l’alto, soprattutto in seguito alla diffusione del dato sulla produzione industriale di dicembre (in altri termini, sottolineano gli analisti, i rischi su tale previsione non possono che essere verso l’alto, mentre sarebbe davvero una sorpresa – intuibilmente, negativa – se il dato si collocasse al di sotto dei 0,2 punti percentuali trimestre su trimestre). Su base annua, invece, la crescita economica dovrebbe rimanere, come da previsioni e precedente rilevazione, a quota 1 per cento anno su anno.

Si tenga inoltre conto come la stima flash, per sua natura, non debba includere anche i dettagli sui contributi delle diverse componenti di domanda alla crescita (che invece saranno resi noti nei prossimi aggiornamenti). In ogni caso, anche incrociando i dati relativi alle precedenti rilevazioni abbinabili, è possibile attendersi un lieve rallentamento degli investimenti e una moderata riaccelerazione dei consumi. Il contributo del commercio con l’estero rimarrebbe ancora in territorio negativo, ma rispetto agli ultimi tempi sarebbe comunque in un clima di ripresa sia per quanto concerne l’importo sia per quanto concerne l’export, tanto che la composizione della crescita economica dovrebbe spostarsi progressivamente dai consumi all’export nel corso dei prossimi trimestri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi