Euro, produzione industriale in calo e ultime dichiarazioni Bce

online tradingNel corso del mese di aprile – certificano gli ultimi dati Eurostat – la produzione industriale dell’area euro è cresciuta di +1,1 punti percentuali su base mensile e di 2,0 punti percentuali su base annua, dopo la flessione di 0,7 punti percentuali registrata nel corso del mese di marzo.

Il dato ha stupito solo parzialmente. Il comparto industriale dovrebbe contribuire positivamente alla crescita del PIL anche nel secondo trimestre, anche se in misura ridotta rispetto al primo: la crescita della produzione dovrebbe infatti rallentare da 1,0 punto percentuale su base trimestrale a 0,5 punti percentuali su base trimestrale.

Nella giornata si sono registrate anche alcune interessanti dichiarazioni dall’Eurotower, con Yves Mersch, membro del comitato esecutivo BCE, che ha detto che “abbiamo bisogno di certezza e stabilità, in modo che le banche possano pianificare a lungo termine e fare il proprio lavoro di finanziare gli investimenti produttivi”. Un sistema finanziario stabile “è un prerequisito assoluto per la crescita sostenibile, ma la stabilità da sola non è abbastanza”: “deve anche essere redditizio per le banche fornire credito all’economia”. Perciò, “abbiamo bisogno di meno incertezza, anche nell’ambito regolatorio”.

Infine, il membro del comitato ha citato la necessità di dare certezze sui requisiti di capitale e sul nuovo meccanismo di risoluzione bancaria, nonché l’esigenza di un’implementazione coerente nell’UE dei requisiti MREL e TLAC e di uno sforzo di ridurre il “carico inutile” di richieste mediante processi di standardizzazione e semplificazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi