Posso fare trading di opzioni binarie?

trading e soldiTutti possono fare trading di opzioni binarie. Questo strumento è aperto a tutti, anche ai meno esperti. La sua semplicità di utilizzo lo rende adatto, infatti, a chi inizia a tradare senza avere alcuna conoscenza specifica pregressa. Ciò non toglie, però, che per essere trader di successo ed ottenere profitti elevati, siano necessari certi requisiti.
Partiamo dal primo assunto: tutti possono operare con le opzioni binarie. Perché? A dimostrazione di questo, sarà utile capire cosa sono le opzioni binarie e qual è il loro meccanismo. Intanto se volete approfondire questi argomenti, essenziali ad una buona pratica con le opzioni binarie, consiglio una risorsa web mirata a chi vuol far trading on line: OpzioniBinarieFx .

Cosa sono le Opzioni Binarie?

Le opzioni binarie sono una particolare tipologia di opzioni, che permettono al trader di investire soldi con profitti anche molto elevati, che vanno dal 70% al 400-500%.
Nella definizione di ‘opzione’ è riassunto il concetto essenziale alla base di questo strumento finanziario che poggia su una scelta, mentre il termine “Binario” significa duplice. Se ne deduce che l’opzione binaria comporta la scelta tra due possibili soluzioni.
La scelta consiste nel fare una previsione sul trend degli asset di mercato: valute, azioni, indici, materie prime, entro una scadenza precisa.
Ad esempio, volendo operare nel forex, rispetto al cambio EUR/USD, la previsione da fare riguarda la possibilità di una valuta di superare o di scendere al di sotto di una determinata soglia di prezzo. Oppure se si fa trading nelle materie prima, l’investimento si fa in una opzione sul prezzo del petrolio, e la previsione riguarda la possibilità o meno che esso si mantenga o meno all’interno di un determinato range.

Le tipologie più comuni di Opzioni Binarie

Le più comuni tipologie di opzioni binarie, che consistono sempre in una duplice scelta, una alternativa all’altra, sono tre e sono le seguenti:
1. Opzioni Alto/basso, Sopra/Sotto o – in inglese – Call/Put che consistono nel prevedere se – entro una certa scadenza – il prezzo di un asset selezionato aumenterà o diminuirà.
2. Opzioni Tocca o non tocca, anche dette ‘One Touch’. Queste opzioni consistono nel prevedere se – entro una scadenza prestabilita – il prezzo dell’asset raggiungerà o meno un prezzo target, prefissato dal broker.
3. Opzioni range, anche detto intervallo o ‘boundary’, che consistono nel prevedere se – entro la scadenza – il prezzo di un asset si manterrà o meno all’interno di un range di prezzo prestabilito dal broker.
Se la scelta si rivela corretta, al trader viene riconosciuto un guadagno, che può variare da un minimo del 70% ad un massimo del 500% del capitale investito. In caso contrario, una scelta sbagliata causerà la perdita del capitale investito, parte o tutto.
La semplicità del meccanismo delle opzioni binarie è tale che anche chi non conosce il trading on line, può utilizzarle ed essere operativo sin da subito. Inoltre, questo strumento ha la caratteristica di consentire un alto margine di guadagno, ciò che può allettare e indurre a comportamenti poco prudenti. In realtà, malgrado la semplicità e l’accessibilità, le opzioni binarie comportano anche dei rischi di perdita del proprio denaro, se non si adottano delle strategie mirate (come ad esempio quella della gestione del rischio e del capitale).

La semplicità del trading opzioni binarie non deve indurre ad investimenti azzardati, o ad una leggerezza che poi si paga con potenziali perdite anche ingenti.
La scelta di un buon broker, poi, è un altro aspetto che rende il trading più semplice di quanto si potrebbe credere. Una piattaforma ideale, che risponda a dei requisiti – ormai ritenuti standard – aiuta il trader ad operare in un ambiente di semplice comprensione, ed intuitivo. Importante è assicurarsi che nella piattaforma vi sia un’assistenza in lingua italiana per facilitare eventuali risoluzioni di problemi che possono capitare.

I must del trading opzioni binarie

Ho accennato a quanto sia indispensabile possedere alcune caratteristiche per ambire ad un livello ottimale di conoscenze per operare ad un buon livello di trading.
1) Pc e internet: senza i quali non si può fare trading. Sono i fondamenti di un’attività on line. Non sono richieste conoscenze informatiche, ma sicuramente è necessario almeno conoscere le principali funzioni che servono per operare. A parte la fase iniziale, quella dell’iscrizione alla piattaforma, è poi indispensabile poter fare operazioni on line con la carta di credito o altri mezzi, per prelevare e depositare.
2) Conoscenza e studio: malgrado la evidente semplicità di trading in opzioni, è assolutamente indispensabile conoscere le tipologie di opzioni, le strategie di trading, nonché un minimo di gergo tecnico. Come fare? Semplicemente studiando guide e tutorial disponibili in rete ed in molte piattaforme che dispongono di materiale di studio totalmente gratuito.
3) Dedizione e costanza: esercitarsi è la chiave per migliorare. Si può fare direttamente sui broker di opzioni binarie che mettono a disposizione un conto demo, attraverso il quale si può fare esperienza senza mettere a rischio soldi veri.
4) Corretta gestione del rischio: non si investe con la mentalità del gioco d’azzardo. I guadagni sono possibili e alla portata di chi sa operare anche attraverso una corretta strategia di money management, ovvero la capacità di saper stabilire un budget di capitale da non rischiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi