Slanci positivi dagli Stati Uniti, si avvicina il rialzo dei tassi?

dollaro moneteArrivano notizie positive dagli Stati Uniti, in orbita macro, e non solo. Cominciamo con i dati della stima preliminare degli ordini di beni durevoli di aprile, che sorprendono verso l’alto, con un aumento di +3,4 per cento m/m, dopo +1,9 per cento m/m. Il dato è spinto da un forte aumento del comparto trasporti (+8,9 per cento m/m) dovuto soprattutto all’aeronautica civile (+64,9 per cento m/m). Al netto dei trasporti gli ordini crescono di 0,4% m/m. Gli ordini di beni capitali aumentano di 7,2 punti percentuali m/m; al netto della difesa l’aumento è di 7,8 per cento m/m; al netto di difesa e aerei il dato è molto più debole, con un calo di -0,8 per cento m/m.

Dato molto importante anche sul fronte del lavoro, con i nuovi sussidi di disoccupazione nella settimana conclusa il 21 maggio che calano a 268 mila, da 278 mila della settimana precedente, confermando che non ci sono segnali di inversione del trend positivo del mercato del lavoro.

Per quanto attiene le decisioni Fed, Powell ha intanto detto che “un altro rialzo dei tassi potrebbe essere appropriato piuttosto presto”; tuttavia la presenza di rischi globali, fra cui il referendum inglese, suggerisce di “non avere fretta”. Powell ha detto di non avere ancora un’opinione formata riguardo alla decisione a giugno e i suoi commenti sembrano indicare una marginale preferenza per un rialzo a luglio. Opinione simile per Bullard, che ha detto che il recente aggiustamento delle aspettative di mercato per un rialzo a giugno è positivo. La sua opinione sulla tempistica del prossimo rialzo resta aperta e le informazioni dell’intero l’employment report saranno rilevanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi