Trading azioni, vendite zona euro migliori del previsto

denaro calcolatriceSono piuttosto deboli i segnali provenienti dai dati sulle vendite al dettaglio della zona euro, per quanto migliori delle previsioni della maggior parte degli analisti. Di fatti, le statistiche pubblicate sostengono che in settembre le vendite in area euro cumulano una flessione di -0,2 per cento mese su mese, fermandosi poco al di sopra del consenso di -0,3 per cento mese su mese. Si registra invece una revisione in negativo per il dato precedente che passa da -0,1 per cento a -0,2 per cento mese su mese in agosto e conferma la fase stagnante per i consumi.

Più incoraggianti appaiono le indicazioni dal confronto con i livelli dell’anno passato: cresce infatti di +1,1 per cento l’indice su base annuale, che conferma il +1,2 per cento di agosto, contestualmente rivisto al rialzo da +0,6 per cento.

Anche in virtù di ciò, è proseguito l’andamento positivo delle principali Borse europee iniziato con l’avvio di giornata in scia alla chiusura dei mercati asiatici. Le Borse continentali, dopo una settimana di forte contrazione con -4 per cento per l’Eurostoxx50 e -5,8 per cento per Milano, rialzano la testa con guadagni compresi tra l’1,3 per cento e il 2,2 per cento e guardano a Wall Street dove i future sugli indici salgono di oltre un punto percentuale. Il fattore determinate è stata la risalita di Hillary Clinton nei sondaggi dopo l’assoluzione arrivata dall’FBI sul caso email. Gli acquisti premiano innanzitutto i settori legati alle Materie prime, le banche e il comparto delle Costruzioni. A Piazza Affari, il FTSE MIB recupera oltre 200 punti rispetto alla chiusura di venerdì, guidato dai titoli Bancari ma anche da alcune società che hanno presentato risultati positivi e superiori alle attese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi