Yen, tutti i riflessi dallo scenario politico ed economico

abeSono settimane di passione quelle che sta attraversando lo yen (e che, presumibilmente, continuerà ad attraversare nei prossimi tempi). La ragione è riconducibile – oltre a quanto già noto – al fatto che il Primo Ministro Abe ha annunciato il rinvio ad aprile 2017 del rialzo dell’imposta sui consumi (l’equivalente della nostrana Iva, da 8 a 10%), originariamente programmato per ottobre 2015.

Contemporaneamente, Abe ha sciolto la Camera fissando le elezioni per il 14 dicembre. Ricordiamo, in tal proposito, che la seconda tranche dell’aumento dell’imposta sui consumi era principalmente condizionata a una valutazione della congiuntura dopo il rialzo (da 5 a 8%) già attuato ad aprile. Ebbene, il PIL del 3° trimestre, pubblicato lo scorso 17 novembre, ha segnato una contrazione di -0,4% su base trimestrale, dopo un calo di -1,9% su base trimestrale nel 2° trimestre.

Abe ha intanto indicato che verrà approntato un pacchetto di stimolo per il 2015, sottolineando il fatto che rialzo del 2017 non sarà condizionato alla situazione economica e ricordando che è fondamentale cercare di condurre l’imposta sui consumi al 10% per essere in grado di far fronte agli impegni previdenziali.

Sotto tale profilo valutativo le elezioni anticipate sono tutt’altro che un passo indietro, quanto la volontà di ottenere un mandato chiaro riguardo alla politica fiscale, che richiederà nel breve termine ancora stimolo e nel medio termine riforme strutturali e consolidamento dei conti pubblici.

Ricordiamo che, attualmente, la coalizione di governo ha 325 seggi su 480 (LDP ha 294 seggi, Komeito 31 seggi). Il voto di dicembre ha pertanto ampi margini di conferimento di una nuova maggioranza ad Abe, dando al premier altri 4 anni per applicare la sua Abenomics. La combinazione di politica fiscale espansiva e di ulteriore stimolo monetario nel 2015 – sottolineano gli analisti – fa prevedere che la crescita riacceleri, anche se a ritmi ancora contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi