Come funziona la tecnologia Blockchain?

Molte aziende in tutto il mondo hanno incorporato la tecnologia Blockchain negli ultimi anni all’interno delle proprie organizzazioni. Ma come funziona la tecnologia Blockchain? È una modifica significativa alle proprie strutture o comporta un’aggiunta minore?

In verità, i progressi della Blockchain sono ancora agli inizi ma possono già essere considerati rivoluzionari.

Blockchain è infatti una miscela di tre tecnologie all’avanguardia:

  • chiavi crittografiche
  • rete peer-to-peer con un libro mastro condiviso
  • un metodo di calcolo per memorizzare transazioni e registri della rete.

Cominciamo dal primo elemento, le chiavi crittografiche. Le chiavi sono in realtà composte da due codici: una chiave privata e una chiave pubblica. Queste chiavi aiutano a completare con successo le transazioni tra due parti. Ogni persona possiede infatti queste due chiavi, che usa per generare un riferimento di identità digitale sicuro.

Peraltro, l’aspetto più critico della tecnologia Blockchain è proprio l’identità “sicura”, la “firma digitale” nella criptovaluta, che viene usata per autorizzare e controllare le transazioni.

La firma digitale è integrata nella rete peer-to-peer. Quando i soggetti che operano nella blockchain approvano una transazione, questa viene convalidata matematicamente, confermando così una transazione sicura e non modificabile tra le parti.

Per riassumere, gli utenti di Blockchain usano chiavi di crittografia per eseguire interazioni digitali attraverso la rete peer-to-peer.

Proprio questa specificità ci porta a dire che una delle caratteristiche essenziali della tecnologia Blockchain è il modo in cui conferma e autorizza le transazioni.

Per esempio, se due persone vogliono eseguire una transazione usando una chiave privata e una pubblica, la prima persona allegherà le informazioni della transazione alla chiave pubblica della seconda persona.

Queste informazioni complete vengono quindi compilate all’interno di un blocco, che include una firma digitale, un timestamp e altri dati importanti e rilevanti. Va notato –invece – che il nome delle persone coinvolte nella transazione non è incluso nel blocco.

Quindi, questo blocco viene trasmesso attraverso tutti i nodi della rete e la transazione viene completata con successo nel momento in cui l’individuo usa la sua chiave privata e la abbina al blocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi