Cosa sono i future

Un contratto futures è un accordo per acquistare o vendere un’attività quotata in borsa. L’attività può essere una merce, azione, obbligazione o valuta: il contratto specifica quando il venditore consegnerà la risorsa, a quale prezzo e in che modo (alcuni contatti consentono un pagamento in contanti anziché la consegna).

Detto ciò, ricordate che i future sono negoziati su una borsa a termine, come il Chicago Mercantile Exchange, il Chicago Board of Trade e il New York Mercantile Exchange. Proprio la presenza di un mercato di borsa rende questi contratti più facili da acquistare e da vendere, rendendoli pienamente fungibili. Ciò significa che sono intercambiabili, a patto che siano riferiti alla stessa merce, quantità e qualità. Devono anche essere riferiti allo stesso mese e allo stesso luogo di consegna. In caso sussistano tali requisiti, la Fungibilità consentirà agli acquirenti di “compensare” i contratti, estinguendoli prima della data concordata.

Ora che abbiamo compiuto questa breve introduzione, risulta più semplice capire che le aziende utilizzano contratti futures per bloccare un prezzo per materie prime come il petrolio, e non solo. Pensate agli agricoltori, che possono usare i future per bloccare un prezzo di vendita per il loro bestiame o per il loro grano. Il contratto permetterà lordo di prevedere con maggiore puntualità le entrate o i costi coinvolti nel processo di vendita o di acquisto, andando così a ridurre una quantità molto significativa di rischio.

Naturalmente, oltre che per finalità di copertura, i future possono essere usati anche per motivi speculativi. Gli hedge fund ad esempio utilizzano contratti futures per ottenere maggiore leva finanziaria nel mercato delle materie prime: non hanno certo intenzione di trasferire merci, ma solamente di acquistare un contratto di compensazione a un prezzo che punta a essere conveniente. In un certo senso, stanno scommettendo sul prezzo futuro di quella merce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *