Euro, calo su dati di produzione più deboli delle attese

bce093L’euro, dopo aver sfruttato un lungo periodo di apprezzamento, e toccato nuovi massimi recenti a 1,1465 EUR/USD, ha parzialmente corretto rientrando in area 1,13. Un calo che potrebbe proseguire ancora per breve tempo, spinto soprattutto dalla pubblicazione dei dati di produzione industriale dell’area euro, risultati più deboli delle attese (-0,8 per cento m/m). Sui dati il cambio ha rotto il supporto di 1,1340 EUR/USD, puntando ora ai successivi supporti di analisi tecnica in area 1,1300 e 1,1250 EUR/USD.

Ad ogni modo, è molto difficile cercare di fornire una strada certa per l’evoluzione della valuta unica europea, considerando che numerosi saranno gli spunti, dalle prossime ore in poi, che potrebbero condizionare la dinamica dell’euro: i dati USA dei prossimi giorni, unitamente alla stima dell’inflazione dell’area euro, dovrebbero rappresentare i principali punti di attenzione per poter interpretare l’evoluzione del cambio valutario.

Così come per buona parte del resto del mondo, il Fondo Monetario Internazionale ha rivisto al ribasso anche le previsioni di crescita dell’area, a 1,5 per cento quest’anno e 1,6 per cento il prossimo, partendo da un 1,6 per cento nel 2015. L’entità della revisione è identica a quella effettuata sulla crescita USA.

Tornando alla relazione valutaria, il cambio euro dollaro potrebbe essere entrato in una fase di sostanziale stabilità all’interno del vasto range tra 1,125 a 1,135 EUR/USD. I dati in corso di pubblicazione questi giorni potrebbero essere in grado di far oscillare il cambio anche in misura significativa, ma riteniamo comunque che non si infrangeranno i supporti di cui sopra.

Più sul medio termine, è invece possibile che il dollaro possa manifestare tutta la propria forza, soprattutto con l’avvicinarsi dell’appuntamento del rialzo dei tassi di interesse della Federal Reserve (giugno?).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi